SIMAM S.p.A. » Servizi » Energia » Energia dalla biomassa » Utilizzo termico della biomassa

Utilizzo termico della biomassa

POTERE_CALORIFICO_1 POTERE_CALORIFICO_3 POTERE_CALORIFICO_2

 

 

Nei processi termici, il potere calorifico inferiore della biomassa legnosa varia in funzione dell'origine e del grado di umidità che essa possiede. Inoltre, anche il residuo derivante dal processo termico varia in funzione della biomassa utilizzata.

 

 

 Potere calorifico, contenuto di ceneri e loro punto di fusione

 

 

pc0

(MJ/kg)

Ceneri

(% ss)

Punto di fusione

delle ceneri (°C)

Abete rosso (con corteccia) 18,8 0,6 1.426
Faggio (con corteccia) 18,4 0,5 1.340
Pioppo (SRC) 18,5 1,8 1.335
Salice (SRC) 18,4 2,0 1.283
Corteccia di conifera

19,2

3,8 1.440
Legno di vite (cippato) 19,8 3,4 1.450
Miscanto 17,6 3,9 973
Paglia di frumento 17,2 5,7 998
Granella di triticale 16,9 2,1 730
Panello di colza 21,2 6,2

Pagina caricata in: 0.037 secondi
Powered by Simplit CMS