Home » Servizi » Trattamento acque » Trattamento Acque di Falda » Porto Torres 200 mᶟ/h

Impianto di Porto Torres

   

Porto Torres Acqua Demi  

Impianto Porto Torres

     

Località

 

Periodo di Costruzione

     

Sito Petrolchimico Porto Torres - Cagliari

 

2014

     
     
     
Capacità di trattamento   Servizio offerto
     
Capacità di trattamento 200 m3/h  

Progettazione Progettazione

Realizzazione Realizzazione

Gestione Gestione

     
     
     

Descrizione della fornitura

 

 

     

L'impianto è costituito da 4 unità di demineralizzazione di acqua di falda, di portata unitaria di permeato pari a 50 m3/h. Le unità sono complete di pretrattamento con ultra-filtrazione, installato a servizio dei TAF presso lo stabilimento petrolchimico di Porto Torres.

 

Unità, sotto-unità e tutte le apparecchiature che compongono il sistema sono installate all'interno di container da 40'. All'esterno sono collocati i serbatoi dei reagenti chimici (NaCIO, NaOH, HCI antiscalant e SMBS) e il serbatoio di accumulo del permeato UF.

 
       
 

Dettaglio delle attività

 

 

 

L’impianto mobile di demineralizzazione acque sotterranee mira alla minimizzazione delle problematiche dovute al fouling delle membrane osmotiche per effetto dei fenomeni di precipitazione di metalli (Fe ed Mn) e/o altri elementi inorganici grazie all'istallazione di una apposita sezione di pretrattamento costituita da:

 
  • ossidazione e filtrazione meccanica per la rimozione spinta di Fe ed Mn
 
  • ultrafiltrazione su membrane a fibra cava per la riduzione dell' SDI < 3.
 

La progettazione dell'impianto è stata finalizzata alla minimizzazione dei consumi energetici attraverso:

 

  • Pompe di pressurizzazione ad alto rendimento
  • Motori elettrici in classe di efficienza IE2-IE3
  • Membrane di recente introduzione a basso consumo energetico (LE).

 

 L'impianto è costituito dalle seguenti unità containerizzate:

 

  • 5 unità pretrattamento (4 esercizio - 1 riserva)
  • 5 unità RO primo passo (4 esercizio - 1 riserva)
 
  • 4  unità RO secondo passo (4 esercizio)
  • 2 unità C-EDI (Qmax = 240 m3/h).

 

 

   
Le acque da trattare sono accumulate in un serbatoio di hold up da 30 m3, per poi essere pressurizzate da apposite pompe centrifughe ed alimentate alle sezione di pretrattamento in controllo di portata.

 

Tutte le sezioni sono progettate con software dedicato.

 

L’intero complesso impiantistico è stato realizzato su supporto mobile e trasportabile.

 

     
Impianto Acqua Demi 

 

  

 

 


Pagina caricata in: 0.05 secondi
Powered by Simplit CMS