Cippato

shutterstock_171324281 shutterstock_130515464 shutterstock_233409064 

 

 

Il cippato è un legno che viene ridotto in scaglie mediante macchine operatrici (cippatrici e sminuzzatrici). Le sue dimensioni variano da alcuni millimetri fino a circa 7 cm.

 

 

La UNI EN ISO 17225-4 determina le specifiche e la classificazione del cippato di legno. La norma si riferisce solo al cippato di legno ottenuto dalle seguenti materie prime:

 

  • Bosco, piantagione e altro legno vergine
  • Prodotti e residui dell’industria di lavorazione del legno
  • Legno da recupero non trattato chimicamente.

 

La norma definisce, inoltre, le classi di qualità del cippato suddividendole per dimensioni, contenuto idrico e potere calorifico. 

 

 

     

                  

CLASSI DI QUALITA' DEL CIPPATO

 

NORMA ISO 17225-4

 

A1plus

oltre la norma

 

A1 A2 B1

 

Materia prima

 

Tronchi e scarti di segheria

Ramaglie, tronchi

e scarti di segheria 

 

Contenuto idrico

 

< 10% < 25% < 35% da dichiarare

 

Pezzatura

 

P16-P31 P16-P31-P45 P45-P63

 

Potere calorifico

 

> 4,5 kWh / kg > 3,6 kWh / kg > 3,1 kWh / kg da dichiarare

 

Conversione energetica

litri gasolio/tonnellata

 

> 450 370 - 450 300 - 370  220 -300

 

 Fonte: AIEL

 


Pagina caricata in: 0.041 secondi
Powered by Simplit CMS